martedì 30 gennaio 2018

L’importanza del tempo solo per me

Come anticipato nello scorso articolo eccomi qui, con un nuovo post e una nuova grinta per riprendere in mano il mio blog.
Oggi voglio raccontarvi di come in questo ultimo anno ho imparato a prendermi cura di me stessa, e ho cominciato ad assaporare dei piccoli momenti esclusivi per me. 


Tra lavoro, casa, figlio e impegni lasciarsi andare e trascurarsi è molto facile, se poi ci mettiamo anche che ogni due per tre il marito parte per lavoro non ci si pone più nemmeno il problema. E invece no, nell’ultimo anno sopratutto ne ho sentito davvero il bisogno e così ho cercato spesso di ritagliarmi del tempo. Anche solo 15 o 20 minuti ma che sono diventati sacri. 
Non mi serve fare chissà che cosa ovviamente, ma anche solo il farmi una maschera (ne sono una consumatrice ossessiva e compulsiva ma di questo ve ne parlo un’altra volta), leggere un libro, sfogliare una rivista magari prendendo il caffè o insomma qualsiasi cosa che mi possa rilassare in quel momento. Un tempo in cui riesco a non pensare ad altro. A svagarmi magari ascoltando un po’ di musica o seguendo qualche video su yt.
Magari qualcuno lo può vedere come un atto egoistico ma per me è diventato vitale, rigenerante e non ci rinuncerei. 
Sono curiosa di sapere se anche voi avete un vostro rituale rilassante, se riuscite a ritagliarvi un momento higgie come lo chiamano gli svedesi.  
Di sicuro il fatto che ora Pietro sia abbastanza grande ed indipendente giova a mio favore ma sono anche convinta che sia proprio questione di organizzazione e volontà. 
Devo ammettere che anche grazie a questi miei momenti solo per me sono diventata una fissata con la skin care. Certamente anche il mio lavoro incide molto, lavorando nel settore della cosmetica ogni novità e ogni trend mi incuriosisce e finisco per provarlo. 
Magari in un altro post vi racconto di come ho imparato a prendermi cura della mia pelle e di come da pigra assoluta sono diventata molto costante sia nella idratazione che nella pulizia quotidiana. 
Ovviamente tra i momenti higgie inserisco anche il blog, perchè mi fa sentire bene, proprio come all’inizio.



domenica 28 gennaio 2018

La voglia di tornare


Che fatica mettersi di nuovo davanti alla tastiera e scrivere, ma allo stesso tempo che voglia di raccontarvi e aggiornarvi sulla nostra vita.
Non so dirvi da quanto avrei voluto farlo, so però quanto sia stato difficile scrivere questo post. Per tanti motivi: per timore di risultare banale, per la difficoltà di rinettersi qui un po’ a nudo nel mio angoletto del web ma sopratutto perchè non sapevo da che parte cominciare.
La voglia di tornare è tanta, il vostro affetto che mi ha spronato e sprona tuttora a riprendere in mano questo mio hobby. Galeotte le mie ferie ho ripreso in mano un pochino i social,  in particolare Instagram e li ogni giorno sempre di più ho risentito il piacere di stare in contatto con voi e condividere un po’ la mia quotidianità.
Ora mi auguro di tornare anche sul blog, che non ho mai chiuso proprio perchè volevo mantenere questa porticina aperta, nel momento in cui avrei ritrovato lo stimolo di tornare a scrivere.


Di cose in questo tempo di silenzio stampa ne sono successe, Pietro ha 4 anni e mezzo e ormai “ ne magna i gnochi in testa” come si dice da noi.
Questo 2018 sarà un anno speciale per la nostra famiglia, in quanto fra qualche mese celebreremo il nostro secondo matrimonio, questa volta in Chiesa e con tutte le persone più importanti della nostra vita. Sarà proprio un #rewedding_MR speciale e i preparativi iniziano a fervere alla grande.
La nostra vita è abbastanza frenetica come ve la ricordavate: con il mio lavoro e quello di Marco che ancora spesso lo porta in trasferta distante da noi. Non sempre è facile, ma siamo una bella squadra che cerca sempre di superare tutte le difficoltà.

Questo voleva essere proprio un piccolo post di avvisaglia; per farvi sapere che voglio tornare, che se vi farà piacere mi ritroverete qui nel mio angolino affezionato. Spero di ripopolarlo con nuovi contenuti e magari riuscendo a rivisitarlo un po’ anche nella grafica.
Spero di ritrovarvi qui.

Vi abbraccio,
Rachele
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

amazon informatica