venerdì 17 aprile 2015

Come iniziare lo spannolinamento

Dopo le riflessioni di ieri sulla decisione di avere un figlio e diventare genitori QUI, oggi voglio raccontarvi di momenti di crescita che si respirano in questi giorni in casa "nonsoloincinta".
E' una fase ricca per Pietro: gli ormai ultimi dentini che stanno facendo capolino, le paroline che stanno aumentando e il suo vocabolario che si sta ampliando piano piano eh... (ve ne parlerò in un altro post), il rapporto con gli altri bambini, il nido e poi c'è una novità il vasino.

Se vi ricordate che verso novembre ricevetti questo Vasino del Rè della Fischer Price, da allora ogni tanto per gioco e per prova facevo fare la pipì li a Pietro. Inizialmente la pupù, ma poi sempre più solo pipì.
Dopo Natale, in particolare, iniziai a metterlo sul vasino ogni volta prima di fargli il bagnetto e 3 volte su 5 la faceva. Io generalmente faccio il bagnetto a Pietro a giorni alterni. Poco alla volta per lui fare la pipì nel vasino prima del bagno era routine, come togliersi i vestiti.
Appena vedeva o gi dicevo che lo avrei lavato e preparavo il bagno lui prendeva il vasino.
Fino a che una sera di marzo mi accompagna in bagno e mi indica il Vasino. Gli faccio far pipì e gli spiego che però non era serata del bagnetto. Siamo andati avanti così che quasi tutte le sere (bagno o non bagno) lui faceva pipì nel suo posticino.
Dalla scorsa settimana ha iniziato a dire pipì, finora diceva solo cacca e quando l'aveva fatta.
E' successo spontaneamente lui ci dice pipì io gli chiedo se vuole farla nel vasino, lui si dirige in bagno e la fa nel vasino. Dopo un'ora stessa scena e stesso risultato. Prima della nanna, per mia curiosità, ci riprovo e gli chiedo se vuole fare pipì prima di andare a letto; lui la fa nel vasino.
Pensavo ad una fatalità e cercavo di non illudermi che sarebbe continuata.
Invece no, ogni giorno tre o quattro volte lui fa pipì sul vasino. D
Da qui allo spannolinamento vero e proprio credo ce ne passi ancora, ma come approccire che sono orgogliosa di lui, che seppur per gioco, sta imparando a gestire gli stimoli, è poco. Devo dire che mi sta dando buone speranze per arrivare al momento dello spannolinamento vero e proprio -sicuramente gradualmente- un po' più preparati.
Credo che oltre al passaggio pipì prima del bagno-tutte le sere, abbia giovato e gioverà a nostro favore il fatto che al nido lui abbia la possibilità di vedere i bambini più grandi fare la pipì sul vasino. da questa settimana infatti ho chiesto alla maestra di provare a metterlo anche lui. Per ora non l'ha fatta al nido, ma sicuramente lo aiuterà.
A me sembra piccino, a 20 mesi mi sembra prestino, ma come per tutti gli altri passaggi fondamentali della crescita è giusto assecondare i tempi dei nostri bimbi.
Voi che esperienze avete? E' davvero troppo presto a 20 mesi?
I pannolini a mutandina sono davvero degli alleati in questo passaggio?
Ovviamente aspetto tutti i vostri consigli.
Rà <3

2 commenti:

  1. No ma è bravissimo!!! Io avevo iniziato a Marzo e le cose sembravano andare bene, poi puff è arrivata l'influenza e figurati un casino non voleva il vasino ma solo il pannolino. Passato il tutto abbiamo reiniziato ed io ho trovato lavoro e Martina è entrata in crisi distacco mamma e Ciao Spannolinamento! ;-(((

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh infatti mi dico di non illudermi che magari da un momento all'altro me lo rifiuta. Comunque secondo me non appena riprenderete una routine vedrai che riprenderà senza problemi. Vi abbraccio cara! ❤️

      Elimina

Lasciami un tuo commento, sono la parte più bella e impreziosiscono il blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

amazon informatica