sabato 14 febbraio 2015

Mio marito mi invita a cena

Ebbene si, rientriamo nella fetta di società conformista, che festeggia le feste comandate tra cui S.valentino.
Nulla di eccezionalmente in grande, ma un cioccolatino, un fiore e un biglietto si. 
Poi succede che quest'anno tuo marito ti inviti a cena, per una settimana ci chiediamo dove andare (il nostro ristorante Top ha chiuso) fino a che lui decide e prenota. 
Succede che tu ragioni e ti rendi conto che non usciamo a cena io e lui da tantissimo tempo, e l'ultima volta siamo usciti per il tempo di una pizza per tornare ad addormentare Pietro. 
Succede che l'idea di uscire io e lui ti stuzzica e ti fa vivere la settimana sotto una diversa luce. 
Poi arriva, puntuale, la domanda del: e mo' che mi metto? Ma quella ormai la conosciamo. 
Non ho ancora deciso.
Succede che ingaggi i nonni per baby sitter e nel preciso momento in cui pronunci la frase: mi terresti Pietro... Gia ti manca un po'. 
Succede che per una volta va bene, è giusto per noi, per la coppia, cenare una volta riuscendo a finire le frasi, mangiare senza piegarsi a raccogliere stoviglie ogni due per tre, guardarsi negli occhi anche in silenzio. 
Che poi i discorsi saranno 99,9% su Pietro e noi famiglia, e che al dolce (per essere ottimisti) un messaggino ai nonni ci scapperà, e il ritorno a casa da lui sarà bellissimo...ci sta! 
Ma ve lo dico, non vedo l'ora di prepararmi, vestirmi e aggiustare il particolare per la nostra serata. 
Mi potreste dire  che si puó fare in quealsiasi altro weekend, e si avete ragione ma è bello farlo anche oggi. 
Ecco perchè festeggiamo S. Valentino.
Vi auguro di attorniarvi d'amore oggi e tutti gli altri 364 giorni dell'anno, e se anche voi questo giorno lo considerate una festa AUGURI!!!
Rà <3

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciami un tuo commento, sono la parte più bella e impreziosiscono il blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

amazon informatica