giovedì 29 gennaio 2015

[TAG] - Mommy scenario

Oggi ho risposto ad un video tag con molto piacere. E' un tag ideato da altre quattro mamme su youtube, molto carino e visto che mi avevano taggata su Instagram ho deciso di rispondere anche io a queste 8 domande.
Se anche voi volete rispondere a questi quesiti (se avete un blog o un canale yotube o semplicemente un profilo Ig...o dove volete voi) vi lascio le domande sotto il video nell'info box.
Se rispondete lasciatemi un commento che vengo a vedere <3.
Fatemi sapere se vi è piaciuto,
Rà <3

mercoledì 28 gennaio 2015

Grazie Tecnologia

Lo so che non è la prima volta che affronto il tema "tecnologia". Ve ne parlai gia in uno dei miei primi post (agli albori proprio), più recentemente in occasione dell'appuntamento con Chicco ma oggi voglio riprendere il discorso.
La scorsa settimana M. era in trasferta all'estero, e noi ne siamo abbastanza abituati ai suoi viaggi di lavoro però nonostante ciò ogni volta un pochino dispiace. Direte e che c'entra la tecnologia? Diciamo pure che grazie a suddetta forma moderna di comunicazione noi riusciamo a viverci un po' di quotidiano anche distanti kilometri.
Ricordo che appena nato Pietro lui partì per due lunghe settimane per l'America e ogni giorno io filmavo dei pezzi di giornata per poi mandarglieli.
Adesso che Pietro è più grandino riesce ad interagire durante le videochiamate con suo papà: gli manda i baci, gli fa ciao con la manina e fa pure "caro" (una carezza). 
È una delle prime volte che partecipa attivamente ad una videochiamata e vederlo felice nel "parlare" con papà è strepitoso.
Questo è una parte bellissima della tecnologia. Aiuta a far sentire meno la mancanza, aiuta a vedere oltre che sentire e permette di sentirsi vicino. 
Perdonate la qualità della foto ma stavo pure cucinando in quel momento. 
Comunque noi usiamo Facetime (con Iphone) che è molto pratico e ha una qualità buona. Rispetto a skype si interrompe molto molto meno.
Ecco in questi momenti ringrazio di cuore la tecnologia e voi cosa ne pensate?
Rà <3


venerdì 23 gennaio 2015

[Recensione] - Seggiolino low cost TecTake

Ho questo post in bozze da più di un mese ormai, finalmente oggi lo pubblico.
Come avrete visto dal titolo parlo di seggiolini auto, in particolare di seggiolini scelti per le macchine dei nonni quindi di base molto semplici. Nonostante la loro semplicità e il loro prezzo a dir poco accattivante mi hanno sopresa piacevolmente, ma andiamo con ordine.
Dopo aver accettato la mia mini esperienza lavorativa, ho iniziato -come già vi avevo raccontato- a lasciare di più Pietro con i nonni e da subito il traffico cambio-scambio seggiolino si è fatto notare.
Sarà che io sono per le cose comode e meno contorte, sarà che spesso Pietro avrebbe passato la mattina con dei nonni e il pomeriggio con gli altri e quindi gli spostamenti sarebbero stati più di uno; mettiamoci anche che se portavo io Pietro dai nonni la mattina, la sera M. non aveva il seggiolino nella sua auto per andare a riprenderlo, il traffico era notevole e da subito ho iniziato a sentire l'esigenza di trovare una soluzione.
Ho quindi, come al mio solito, spulciato qua e là sul web e sono finita su Amazon(una garanzia) e in particolare sul seggiolino TecTake. TecTake SEGGIOLINO AUTO BAMBINI 9 - 36 kg 1+2+3 Inutile dire che il prezzo è stata la prima cosa che mi ha colpito ma ovviamente sono subito corsa a leggermi tutte le recensioni, in particolare quelle negative. Non so voi ma io do molta più importanza a quelle negative per valutare un prodotto. Comunque le positive occupavano una percentuale notevolmente più alta rispetto alle altre e in fin dei conti queste non era proprio così "negative".
Il seggiolino in questione è un gruppo 1/2/3, che va da 1 a 12 anni (rimane solo rialzo staccando lo schienale). L'ho subito visto come l'ideale per le macchine dei nonni.
Ne ho acquistati due (arrivati uno la mattina e uno il pomeriggio con due corrieri diversi), puntuali, ben imballati.
A primo impatto l'ho visto di facile utilizzo, confortevole (non di super lusso ma dignitoso) e sicuro.
Per i nonni, o per una seconda macchina (non per viaggi lunghissimi) davvero ottimo.
Credo non lo userei per viaggi molto lunghi perchè sono abituata con il "Foppapedretti" che si può reclinare leggermente e riesce a far stare più comodo il bimbo se si appisola. Ma probabilmente anche per viaggi più lunghi può essere sfruttato senza problemi.
Un'altro punto a suo favore è il facile montaggio alla macchina, nulla di troppo macchinoso e anche per i nonni che non sono abituati a smontare e rimontare seggiolini è stato semplice.
Ma l'ultima parola spettava a Pietro, il diretto interessato, e devo dire che non ha fatto una piega.
Noi usiamo sempre e da sempre il seggiolino e lui ne è abituato. La maggior parte delle volte si appisola o adesso che è più grandino si limita a scorgere il panorama dal finestrino.
E' importante che i nostri bimbi siano ancorati correttamente durante tutti i nostri viaggi in macchina, e volevo che questo non dovesse trasformarsi in una scocciatura con tutti gli scambi che ci toccava fare con un solo seggiolino. Ora non lavoro più, ma i seggiolini dureranno fino ai 12 anni perciò non è stata una spesa inutile e, in fondo, spero di doverli far riutilizzare più spesso ai nonni, in un futuro vicino.
Spero con questo post di avervi fatto conoscere un buon, ma sopratutto indispensabile prodotto economico e ben fatto. Lo conoscevate già? Anche voi avete un seggiolino per la seconda macchina?
Spero anche di avervi ricordato quanto sia importante allacciare correttamente le cinture ai nostri bimbi, per salvargli la vita!
Rà <3

giovedì 22 gennaio 2015

[Life] Update #3

Eccomi finalmente con un nuovo video. Il consueto appuntamento con i progressi di Pietro in collaborazione con Adriana.
Sarà che i progressi riempiono sempre di gioia,, che agli occhi di noi genitori sembrano conquiste paragonabili all'Everest e che essendo tuo figlio il protagonista tutto assume un valore aggiunto, ma mi sembra un onore poter raccontarvi di lui. Onore di essere la mamma di questo principino.
I progressi sono quelli cassici di un bimbo della sua età, nulla di sconvolgente, ma per voi che ci seguite da prima che nascesse mi sembra bello condividere i suoi passi avanti.
Vi lascio al video,
Rà <3

mercoledì 21 gennaio 2015

Di tutto e di più

Sono dai miei stesa sul letto con Pietro che si è appena addormentato per il riposino.
Ne approfitto per scrivere dal cell questo post di aggiornamento (perdonate gli errori), altrimenti va a finire che nemmeno questa settimana scrivo post e non mi va. 
Ci credete se ho più di sette post in bozze da pubblicare ma che non ne ho avuto il tempo? 
Il weekend è stato ricco e ce lo siamo goduti appieno, lunedì sono andata dalla mia amica Ma per una giornata in comagnia con i nostri due principini, ieri asilo e nonni visto che il papi è fuori per lavoro. Abbiamo dormito qui dai mei e stasera me ne torno a casa, anche se l'idea di essere coccolata mi alletta ma le lavatrici mi aspettano.
Ho un video pronto per essere caricato e spero di procedere all'upload stasera.
Ho finito dei lavoretti che avevo in arretrato e ora aspetto solo di regalarli. Insomma non mi sono per nulla annoiata in questi giorni. 
Da non tralasciare il fatto che Pietro è sempre più ometto e assorbe molte energie!
Abbiamo comprato il lettino nuovo, ora aspettiamo il weekend per smontare il vecchio e preparare il nuovo angolino nanna e poi dal 1 febbraio si inizia l'avventura. Ma ve ne parleró meglio❤️
Vi abbraccio forte, 
Rà <3

mercoledì 14 gennaio 2015

Buon compleanno #instamamme

Oggi la prima community di mamme nate su Ig compie 2 anni e anche io voglio festeggiare con loro. Sono nate che io aspettavo Pietro da pochissimo e le ho conosciute solo a gravidanza inoltrata e da quel momento le mie foto sono state sempre taggate con il loro hashtag. 
Una community di mamme sempre attive, alcune ho avuto anche il piacere di conoscerle personalmente e che stimo molto. 
Credo che tutte voi le conoscano, ma se così non fosse cercatele, sono su tutti i social network e hanno anche il loro sito ufficiale. 
Festeggio con loro perchè anche io mi sento una #instamamma al 100%. Foto, vita da mamma, attività creative, cucina, moglie, donna vanno a toccare queste e altre tante sfaccettature di queta meravigliosa avventura dell'essere mamma. 
Che dire se non "Tanti auguri Instamamme" vi abbraccio forte❤️ 
Rà 

lunedì 12 gennaio 2015

La mia esperienza di mamma lavoratrice

Finalmente riesco a scrivere questo post e raccontarvi di quei dieci giorni in cui ho vestito i panni di mamma lavoratrice.
Ho lavorato dieci giorni consecutivi con un orario a tempo pieno ed è stata davvero una bella esperienza. Ero preoccupata per l'organizzazione di Pietro tra nonni e nido, invece tutto è filato liscio -nonostante l'influenza presa da Pietro negli ultimi 4 giorni- ma andiamo con ordine.
Nelle due settimana precedenti all'inizio del lavoro avevo iniziato a lasciare Pietro dai nonni per abituarlo a stare un po' di più senza di me, oltre alle mattine al nido.
La notte prima di cominciare ero parecchio agitata, non tanto per il lavoro in se ma per come avrebbe reagito Pietro, per quanto mi sarebbe mancato e le classiche cose da mamma.
Poi abbiamo iniziato l'avventura e già dal secondo giorno le cose combaciavano tutte bene.
M. ha avuto l'opportunità di fare il papà a tempo pieno nel weekend e credo abbia rafforzato ancora di più il loro rapporto.
Proprio a 4 giorni dalla fine Pietro ha iniziato a stare male, febbre mal di gola, raffreddore, tosse e li ho pensato di non farcela invece grazie all'aiuto dei nonni e di M. sono riuscita a portare a termine l'esperienza e sono stata davvero molto felice.
Devo anche dire che le mie colleghe sono state davvero cordiali e disponibili da subito e quando le ho dovute salutare l'ultima sera mi è dispiaciuto tantissimo. Non avrei mai immaginato che in così pochi giorni poteva instaurarsi un così bel clima. Quindi un grazie va sicuramente anche a tutte loro <3.
La mia esperienza quindi è più che positiva, certo alla sera crollavo a letto abbracciata ai miei ometti e alla mattina mi alzavo presto per avere il tempo di prepararmi e preparare Pietro senza arrivare in ritardo. Nella pausa pranzo stiravo, facevo lavatrici o altre cose in casa, ma mi è piaciuto cambiare la routine.
Ovviamente Pietro mi mancava ma credo abbia fatto bene a tutti questa esperienza.
Nonostante avere la possibilità di veder crescere i propri figli sia una fortuna preziosa, credo che avere anche una certa indipendenza sia altrettanto importante. Staccare un po' da quello che è casa, moglie, mamma per poi tornare nel nostro nido e godersi il tutto a pieno.
Questa è la mia esperienza, come al solito sarà incasinata e non so se il senso che volevo dare al post sia uscito, ma ho scritto di getto ascoltando le emozioni.
Voi come avete vissuto il rientro al lavoro, o l'inizio?
Rà <3

giovedì 8 gennaio 2015

Sisaldichipuò Mamma e baby

Ebbene si anche noi il 3 Gennaio eravamo in giro per negozi alla ricerca di qualche offerta o occasione.
Generalmente non amo i saldi per il casino nei negozi, le file alle casse o peggio ancora nei camerini; ma quest'anno siamo andati prima di pranzo e ancora doveva arrivare la ressa e non è stato così invivibile.
Oggi video haul dove vi mostro appunto gli acquisti saldosi. Fatemi saperese vi piacciono e se anche voi avete trovato qualche offerta interessante!
Rà <3

mercoledì 7 gennaio 2015

Tutti gli usi dell' Olio al l'essenza di Lavanda

Buon rientro alla normalitá a tutti, noi ci siamo goduti queste vacanze in modo tranquillo ma all'insegna della famiglia, di relax e amici. Spero siano state rigeneranti e piacevoli anche per tutti voi.
Oggi ritorno attiva con il blog e con i video, promesso. 
Come primo post dell'anno voglio parlarvi di una scoperta fatta poco tempo fa: l'olio al l'essenza di Lavanda.
Durante le vacanze mi sono imbattuta piú di una volta nei classici mercatini di Natale e in particolare nello stand della Lavanda del lago. Sarà che io amo il viola è pure la lavanda ma mi sono avvicinata per curiosare tra i prodotti e finché ammiravo le composizioni ho sentito la signora spiegare ad altri clienti le proprietá della Lavanda. Così poi ho chiesto ulteriori informazioni e ho finito per acquistare la boccetta di olio perché a differenza dell'essenza e degli altri prodotti ha moltissimi usi. Usi utilissimi per noi donne, per gli adulti ma anche per i nostri bambini. 
Quali sono?
- ANTI PIDOCCHI: mettendo una goccia dietro ogni orecchio fa da repellente naturale per i pidocchi, oppure mettere due gocce nello shampoo per un'azione prolungata.
- ANTI ZANZARE: tamponando qualche goccia o mettendone in uno spruzzino con dell'acqua anche qui funziona da repellente naturale.
- CICATRIZZANTE: favorisce la cicatrizzazione lenendo anche la parte ferita.
- LENITIVA: per lavande vaginali mettendone due gocce all'interno del nostro sapone abituale.
- CALMANTE: mettendone due gocce nella vasca, anche per i nostri piccoli, rilassa e calma.
- PER IL MAL DI TESTA: massaggiare due gocce sulle tempie favorisce il rilassamento e aiuta a star meglio.
- PER IL MAL DI PANCIA:  bere mezzo bicchiere di acqua tiepida con due gocce di olio.
- PROFUMATORE: rilascia la sua essenza a lungo.
Insomma con una boccetta si possono risolvere o aiutare parecchie situazioni è tutta la famiglia.
Sará che mi appassiono facilmente a queste cose naturali, ma sono rimasta affascinata. Voi usate già Oli essenziali, cosa ne pensate? 
Fatemi sapere i vostri usi e quali usate con un commento qui sotto,
Rá <3 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

amazon informatica