martedì 4 marzo 2014

La "crisi" dei sei mesi

Sì, una settimana fa Pietro ha comppiuto sei mesi e sì avevo dedicato un post alla giornata ricco di emozioni e amore...beh non è che non gli ridedicherei anche oggi quello stesso post...anzi, ci mancherebbe...però da quel post o meglio dal giorno in cui pietro ha varcato la soglia dei sei mesi le cose stanno prendendo una piega diversa.
Abbiamo, sotto consiglio e invito del pediatra, iniziato a proporre a Pietro la pappa un buon passatino di verdura con un po' di semolino, mais e tapioca o farina di riso...buono perchè prima di proporglielo lo assaggio... I risultati di questa novità? Li volete proprio sapere?
  • urla strazianti sul seggiolone
  • richiesta della tetta aumentata esponenzialmente
  • pupù esageratamente puzzose
  • risvegli notturni ogni ora-ora e mezza consolabili solo con la tetta ovviamente
  • nervosismo (suo e di conseguenza mio)
  • ingestione totale delle lavatrici 
Lo so, lo so che anche voi vivete tutte queste cose, che non è nulla di trascendentale e che non è detto siano legate allo svezzamento. Il problema è che Pietro finora è stato un bimbo pacifico, coccolone e mammone quello si ma pacifico...dormiva le sue ore faceva una poppata verso mattina e poi era tranquillo (ci aveva abituati fin troppo bene). Ora invece è cambiato, nel giro di pochi giorni. Potrebbero essere i denti...ma ancora non c'è l'ombra...e quindi io colpevolizzo la pappa. Devo pur trovare un capo espriatorio no? L'istinto è quello di non proporgliela più per il momento, riprovando più avanti ma il pediatra diceva di perseverare senza insistere troppo ma per-se-ve-ra-re (dandogli sempre il seno a richiesta per non creargli traumi). Sto quindi proponendo la pappa e offrendo seno a quasi tutte le ore, cosa abbastanza sfiancante e che sopratutto di notte mi fa invocare -come fosse una divinità- il latte artificiale, per poi autoflaggellarmi per il solo fatto di aver pensato ad una cosa simile.
Insomma altro che i primi mesi, io sto in crisi piena ora... Sto cercando di seguire il mio istinto...ma la paura di sbagliare è sempre li come una vocina sulla spalla destra che mi frena.
Prendete questo post come uno sfogo, so che mi capirete...infondo avere un blog serve anche per questo, giusto?
Rà <3

20 commenti:

  1. Forse non era ancora pronto a passare ai cibi solidi,dicono di aspettare che si mostrino interessati al nostro cibo...magari puoi aspettare ancora un po:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si forse per ora continuo con la frutta che apprezza gia meglio...e poi ritenterò...:)

      Elimina
  2. Mio figlio ha accettato la pappa di buon grado (aveva sei mesi anche lui), ma i risvegli si sono moltiplicati proprio in coincidenza con lo svezzamento. Ora ha 13 mesi, mangia qualunque cosa, ma si sveglia ancora spesso (e solo la tetta lo placa)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi probabilmente i risvegli non sono collegati direttamente allo svezzamento?...speriamo riesca a rgolarizzarsi di nuovo...anche per lui (non solo per me e M.) perchè lo sento meno tranquillo e rilassato... e comunque mi sembra proprio il caso di dire "SANTA TETTA" XD <3

      Elimina
  3. anche secondo me non è ancora pronto per le pappe!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già...mi sa proprio di si...oggi ho provato a cambiare completamente gusto ma il risultato è stato il medesimo...probabilmente ritenterò tra un pochino...continuando a dargli solo la frutta che almeno apprezza già di più <3

      Elimina
  4. Ciao Ra! Intanto nn ti devi scusare perchè la tua reazione a tutto questo è comprensibile e, io almeno, non ti biasimo affatto. Cesare ha avuto uno cambiamento simile verso lo stesso periodo ma non mi sembra di aver incolpato lo svezzamento, i cambiamenti in quel periodo erano stati tanti e anche la temperatura non aiutava, ora però non ricordo di preciso quali possono essere state le cause, ma se il tuo dubbio sorge con un dubbio verso lo svezzamento, hai provato a cambiare le verdure del passato? Non è che magari mangia verdure che provocano aria e ha dolori al pancino? Le verdure soprattutto di un colore scuro o a foglia larga, di solito, immettono più aria all'interno dell'organismo, o forse più semplicemente a lui non piace il sapore o la consistenza, o ancora meglio non gli va proprio il passato.
    Ricorda che non tutti abbiamo gli stessi gusti e soprattutto agli inizi non tutti i bimbi accettano tutto. Ricordo che con Cesare i primi due giorni di QUALSIASI nuova proposta erano rifiuti, ma tutti i bimbi reagiscono in maniera diversa.
    Spero che le mie supposizioni possano esserti d'aiuto a trovare la soluzione. Tienimi aggiornata e fammi sapere :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la comprensione <3 sapevo che avrei trovato il giusto supporto. Oggi infatti avevo provato a cambiare totalmente gusto...ma il risultato è stato uguale...grazie mille comunque per tutti i tuoi consigli...son davvero preziosi... ti aggiornerò, anche se credo che forse per un paio di giorni eviterò di proporgliela...continuando solo con la frutta...<3

      Elimina
  5. Cara rachele anche il mio bimbo inizialmente dormiva molto e nn so se sono state le pappe o meno ma ad un certo punto ha cominciato a svegliarsi spesso di notte e a volere sempre la tetta... credo sia anche un cambiamento normale e fisiologico nei bimbi poiche il ritmo sonno/veglia man mano che crescono varia e si modifica...nn ho risposta ai tuoi quesiti ti consiglio solo di seguire l istinto e nel caso non bastasse una bella chiaccherata con il pediatra puo`sempre aiutare.. :) baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per aver condiviso con me la tua esperienza...il confronto mi piace davvero molto...e credo sia utile a volte sentire altri pareri di altre mamme...quindi grazie e vi aggiornerò <3

      Elimina
  6. ciao sono Valentina, mamma di Andrea di 5 mesi.
    Anche io ho cominciato lo svezzamento, io prima dei 5 mesi perché Andrea non prende più il latte materno da dicembre.
    La mia pediatra mi ha consigliato di proporre la pappa, ma non insistere, anche perchè altrimenti avrà un brutto rapporto col cibo...almeno inizialmente.
    Comunque Andrea non è mai molto felice quando vede la pappa...in compenso divora la frutta!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina, anche il mio pediatra mi ha sottolieneato questo fatto di stare attenti a non compromettere il rapporto con il cibo...però che fatica... Anche Pietro con la frutta va un pochino meglio...non la divora ma almeno un pochina la mangia...vi aggiorno...! Grazie e un bacio al piccolo andrea <3

      Elimina
  7. La pappa e' il primo segnale di distacco dalla mamma e si oppongono anche a questo, non solo alla novità, mettici dentro che deglutire con il cucchiaio ancora non gli viene naturale ed il "gioco" e' fatto. Se posso ti dico una cosa: non prenderla come una corsa, vai piano un po' per volta, ogni giorno qualche cucchiaino in più, anche solo frutta e se ti va prova con la crema di zucca della mi lupa che e' più appetibile di sapore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il consiglio, proveró la zucca! Oggi ho provato a fargli il semolino con la frutta e l'ha gradita un po' meglio. Grazie di cuore <3

      Elimina
    2. Piano piano si abituerà, tu mi sembri una persona serena e positiva e questo di sicuro e' il giusto atteggiamento.

      Elimina
    3. Grazie <3 si tendenzialmente sono positiva e mi piace trovare il lato bello in tutte le cose. Mi rende molto felice che dai miei post traspaia questo lato della mia personalità <3

      Elimina
  8. Prova a farrgliela liquida e usa un bibe con la tettarella apposita.....un abbraccio e nn demoralizzarti è normale!!! ♥ Franciechiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi prende il bibe purtroppo... Ci avevo anche pensato sai, ma oggi ho provato a fargli la pappa con semolino e frutta e l'ha gradita meglio...speriamo! Grazie del supporto, baci

      Elimina
  9. Guarda, capiterà' spesso che il tuo piccolo sembrerà cambiare abitudini o reazioni all'improvviso, credo sia parte della crescita, poi passa.
    Quanto alla pappa, non so esserti di molto aiuto perché io ho fatto uno svezzamento quasi subito solido e poi con quello che mangiavamo noi schiacciato o a pezzetti.
    Il nano, infatti, non ha mai voluto mangiare pappe liquide, soprattutto se pasticciate (ossia con più di un ingrediente), invece da subito ha mangiato omogeneizzati di sola carne, solo pesce o solo una verdura e pastascìutta scotta o riso bollito...la pediatra all'inizio storceva il nano ma poi ha visto che cresceva bene e comunque mangiava equilibrato.
    Ogni bambino e' fatto a modo suo, magari anche il tuo non ama la pappa "pasticciata".
    Comunque all'inizio ci mettono sempre qualche giorno ad abituarsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che mi hai fatto venir voglia di provarci da fargli qualcosa di diversi del passatino? Per due giorni ho sospeso la pappa mantenendo solo la frutta che apprezza molto. Oggi ho ritentato ed è andata meglio. Magari domani provo a proporgli del riso. Ho tentato con le verdure lesse ma non le ha volute. Ti aggiorno! Grazie mille dei consigli <3 baci

      Elimina

Lasciami un tuo commento, sono la parte più bella e impreziosiscono il blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

amazon informatica