giovedì 27 febbraio 2014

#Sewing: mantella con borsetta (Yashasisterhood)

E oggi visto che e' giovedi' grasso non potevo non condividere qualcosa utile per il carnevale. In questo post che ho pubblicato sul blog Yasha vi mostro le mie due ultime creazioni che ho fatto per la manifestazione in vestiti d'epoca. Ovviamente e' uno spunto che potrete riadattare al carnevale o a qualsiasi altra circostanza.
Se volete saperne di piu' leggete QUI.
Ra'

mercoledì 26 febbraio 2014

6 mesi

Oggi è il sesto complemese di Pietro...6 mesi...mezzo anno...180 giorni...di amore, di gioia, di qualche ora di sonno in meno, di lavatrici zeppe di vestiti rigurgitati, di pannolini, di "prime volte", di progressi, sorrisi e pianti.
Da 3,450 kg della nascita oggi siamo a quota 7,500 kg abbondanti, dai 49 cm. della nascita ora siamo a 68 cm.
Ancora ci sono dei momenti in cui mi fermo a fissarlo ed ammirarlo nel suo splendore. Ce l'ho sotto gli occhi tutto il giorno ma lo amo talemnte tanto da non volermene staccare nemmeno alla notte. SI ABBIAMO DETTI SI AL CO-SLEEPING (dedicherò un post all'argomento).
Dal 26 Agosto ad oggi siamo cresciuti insieme, tutti e tre.
Oggi abbiamo inziato con lo svezzamento, e che vi devo dire...domani ci riproviamo...ahahahah XD. Negli ultimi 10 giorni i progressi sono stati notevoli, dall'iniziare a star seduto da solo, alle prime sillabe (ma-ma-ma-ma-ma- <3), la mela, oggi la pappa...e ogni volta mi emoziono.

Non so bene dove andare a parare con questo post, perchè sto rivivendo a flashback i nostri sei mesi e le idee non mi vengono in un ordine logico.
Vi lascio a delle foto per concludere, mentre io vado a prepare la borsa della piscina...
col nonno <3

attimi della mia giornata di domenica
pomeriggio con le amiche -YASHA-

cucina post preparazione passatino di verdura
pappa abbastanza schifata dal principino



lunedì 24 febbraio 2014

Vi svelo 50 cose su di me

Buongiorno e buon inizio settimana, ecco il secondo appuntamento di "vi svelo 50 cose su di me". Se vi foste persi il primo cliccate QUI.
Ogni settimana per 5, settimane vi svelerò 10 cose di me. Se avete anche voi un blog e vi piace quest'idea di far conoscere 50 cose su di voi, vi invito a utilizzare semplicemente lo stesso titolo, inserire in link del mio blog che ha introdotto questa iniziativa e invitare a vostra volta i vostri lettori a proseguire nell'iniziativa rispettando queste poche e semplici regolette.
Ed ecco i miei"secondi" 10 punti: 

1- Entro sempre a letto con i calzini, poi li tolgo
2- Ho la fobia per gli insetti, mi immobilizzo alla sola vista
3- Adoro le candele profumate
4- Ho praticato per diversi anni danza classica
5- Ho una passione per i tacchi ma poi ripiego 9 volte su 10 su una scarpa comoda
6- Ho visto e rivisto tutte le serie di una mamma per amica, ma la riguarderei ancora
7- Sono permalosa
8- Non ho un piatto preferito perchè sono una buongustaia e adoro alternare i gusti
9- Tra dolce e salato, preferisco salato
10- Mi piace guidare

Rà <3

sabato 22 febbraio 2014

Omogeneizzato alla mela homemade

Ed ecco anche oggi vi lascio al "video del sabato" XD.
Oggi visto il successo che ha avuto con Pietro voglio farvi vedere come sono riuscita a preparare un' omegeneizzato in casa buono e sano in una ventina di minuti in tutto. Forse per alcuni di voi risulterà una spiiegazione banale e elementare ma spesso le cose più semplici son quelle che non ti vengono in mente al momento del bisogno, o almeno per me è così.

Vi lascio al video e vi auguro buon weekend,
Rà <3

venerdì 21 febbraio 2014

Spazio CiccioPasticcio: Minestrone di legumi con speck

Ieri, vista l'ennesima giornata uggiosa...-non se ne può davvero più, primavera slavci tu- per tirarci su il morale ho deciso di preparare qualcosa di sfizioso per cena. Cosa c'è di meglio di una zuppa? Una zuppa di legumi e speck.

Ingredienti:
  • 200 gr Legumi secchi (quelli dei sacchetti vanno bene)
  • 1/2 litro d'acqua
  • 4 fette di speck abbastanza spesse
  • sale
  • olio extra vergine d'oliva
  • pepe
Procedimento:
Lasciate in ammollo i legumi in una ciotola per circa un'ora, dopodichè trasferite i legumi nella pentola a pressione con il 1/2 litro d'acqua e metà dello speck che avrete precedentemento fatto a striscioline; dal momento che va in pressione lasciate cuocere per circa 25 minuti. Se invece usate la pentola normale lasciate cuocere per circa 45 mintui.
Una volta tolta dal fuoco insaporite a piacere e aggiungetevi l'altra metà di speck.
Servitela con delle fette di pane riscaldate, un filo d'olio e una macinata di pepe nero.

Io spesso la preparo anche la mattina per la sera, e quasi la preferisco certo la si deve allungare un pochino.
Fatemi sapere se vi piace,
Rà <3

giovedì 20 febbraio 2014

Acquaticità: lesson 1

Ce l'abbiamo fatta...siamo andati alla nostra prima lezione di acquaticità.
Che dire...è stato bellissimo, afoso ma bellissimo.
La lezione di per sè è stata perfetta, rilassante e davvero piacevole per Pietro e anche per me. L'organizzazione beh quella può migliorare.
L'ascensore non funzionava, ancora per i problemi di allagamento delle settimane passate, quindi ci siamo fatti due piani di scale con, in ordine: ovetto con Pietro circa 13 kg, borsa mia circa 2 kg più borsone piscina circa 3 kg. Arrivati all'inizio dell'area spogliatoio ci si deve mettere le ciabatte.
Temperatura 25°, livello di sudore alto.
In qualche modo ti riesci a mettere le ciabatte e entri nello spogliatoio. Apri la porta e trovi il caos. Mamme che rincorrono bimbi, bimbi che rincorrono mamme, nonne che strillano, phon che emanano aria calda e tu con i tuoi quasi 20 kg di "bagaglio a mano" devi cercare un angolino dove poterti mettere in costume, e da non dimenticare che hai ancora addosso il cappotto e pure tuo figlio che si sta facendo una sauna a gratis. Non sai come ma l'angolino lo trovi e prima di spogliarti, spogli tuo figlio che ha gia le guanciotte rosse.
Temperatura 27°, livello di sudore altissimo.
Finalmente sei in costume e pronta per dirigerti nella zona fasciatoio, ovviamente sempre con i tuoi 20 kg di bagaglio più due giacche in mano...stando attenta di non scivolare in quel pavimento umidiccio.
Arrivi nella zona attrezata e li ti tranquillizzi e prepari il pupo.
Inizia la lezione.
Bellissimo, rilassante, caldo (l'acqua è caldissima), istruttrice dolcissima, Pietro piacevolmente rilassato.
Purtroppo non permettono di fare foto.
Finita la lezione, eravamo soddisfatti e felici, non sapendo cosa ci sarebbe aspettato.
Tornati in zona fasciatoio, tu grondante ti prodighi ad asciugare e cambiare il cucciolino.
Temperatura 26°, livello di sudure in ascesa (non altissimo solo perchè tu sei bagnata)
Una volta pronto Pietro senza calzini e senza giacca l'ho posizionato nell'ovetto, ho raccattato tutta la nostra roba -che non si sa come mai non ci stava più nel borsone- e ci siamo diretti allo spogliatoio. La scena era la medesima di quando eravamo entrati, cambiavano solo i soggetti. Trovo di nuovo un angolino dove poter adagiare le mie cose e poi sempre con Pietro appresso mi sono fiondata in doccia.
Temperatura 30°, livello di sudore finalmente in discesa.
Nel mentre che mi sto vestendo, Pietro giustamente si era stancato e ha voluto farsi sentire anche lui tra tutte quelle urla di mamme e bimbi.
Più cercavo di velocizzare la mia vestizione più Pietro mi faceva capire che era stufo.
Temperatura 26°, livello di sudore altissimo...se evitavo la doccia era meglio.
Ero pronta, uscita dallo spogliatoio dovevo "SOLO" mettermi le scarpe, mettere calze e scarpe più giacca e berretto a Pietro...chiamalo solo.
Dopo 45 minuti eravamo nella sala d'attesa. Stremata ho tranquillizzato Pietro con un po' di titt.
Temperatura 23°, livello di sudore alle stelle.

La prossima volta andrà sicuramente meglio per quanto riguarda l'aspetto organizzativo...nel mentre che scrivo questo post sto ridendo...perchè son stata davvero comica. E sì se volete farvi accompagnare riuscirete a gestire il tutto meglio...ma anche da sola ci si può riuscire <3 con una sudata eh...ma ci si riesce!!
Rà <3

mercoledì 19 febbraio 2014

#Sewing: Intreccio di affetto e attesa (YashaSisterhood)

Durante la mia gravidanza ho voluto imparare l'arte del lavorare a maglia, vedevo sempre mia nonna sferruzzare e così ho deciso che avrei imparato anche io. Ho iniziato con le sciarpe, i lavoro più semplice visto che si sviluppa in breve tempo e da subito soddisfazione. Ho creato una copertina per Pietro, un coprispalle per me e via dicendo.
Oggi voglio appunto spiegarvi come sto realizando una copertina per un bimbo che nascerà tra poco.

Occorrente:
Lana (del tipo, del colore e della grossezza che preferite) circa 500 gr.
ferri da lavoro (anche qui in base alla lana che avete e se volete lavorare stretto oppure un po' più lento)
ferro ausiliario per trecce oppure anche un uncinetto

























Se volete saperne di più cliccate QUI, vi aspetto
Rà <3

martedì 18 febbraio 2014

Yasha Sisterhood

Ed eccomi a parlarvi, finalmente, della seconda novità di cui vi avevo accennato qualche post fa.
Ebbene come avrete ormai capito le mie Amiche sono tre Je, La e Ma. Dalle 4 adolescenti che eravamo siamo diventate chi mamma, chi quasi moglie e chi quasi quasi convivente.
Dal vederci ogni mattina a prendere il bus per la scuola e i pomeriggi dopo lo studio, ora ci sentiamo ogni giorno tutte grazie a whatsapp, purtroppo non riusciamo a vederci sempre perchè non abitiamo più nello stesso paese e perchè tutte abbiamo una vita abbastanza frenetica e ricca di impegni (figli, mariti-compagni-...) ma grazie alla tecnologia riusciamo comunque ad aggiornarci in tempo reale.
Insomma, siete curiosi? Beh la novità è che abbiamo deciso di aprire un blog ad 8 mani. Un blog personale di noi 4 amiche, avevamo voglia di fare di nuovo una cosa tutte e quattro insieme. Ognuna di noi parlerà e condividerà di ciò che più sa e piace, ma quello che prevarrà sarà lo spirito "yasha".
Cos'è lo spirito Yasha? E' la gioia mista a pazzia che ci caratterizza, quegli attimi di sclero che in un giornata ci vogliono, quella spensieratezza che in alcuni momenti ti fa vedere le cose da un punto di vista migliore, quella serietà...mmm...no forse la serietà non è così contemplata XD. Lo spirito Yasha è il legame della nostra amicizia che dura da anni, che ha superato anche dei momenti difficili, che ci rende complici le une delle altre, che ti ricorda che loro ci sono sempre.
Vi ho un po' incuriosito?? Allora se volete capirne di più e immergervi anche voi in questo limbo di allegria cliccate QUI e seguiteci nella nostra quotidianità Yasha e non vi annoierete.

Vi aspetto, anzi vi aspettiamo sul nostro blog Yasha sisterhood
Rà <3

lunedì 17 febbraio 2014

Vi svelo 50 cose su di me

Buon inizio settimana a tutti, oggi vi voglio proprorre una cosa.
Nel weekend mi è venuta voglia di creare un nuovo appuntamento settimanle nel blog, perchè vorrei farmi conoscere ancora di più a tutti voi <3.
Perciò, ogni settimana per 5, settimane vi svelerò 10 cose di me.
Se avete anche voi un blog e vi piace quest'idea di far conoscere 50 cose su di voi, vi invito a utilizzare semplicemente lo stesso titolo, inserire un link del mio blog che ha introdotto questa iniziativa e invitare a vostra volta i vostri lettori a proseguire.
Ma ora bando alle ciance ed eccovi i primi 10 punti.

1- Amo dormire fino a tardi ma poi mi sento in colpa
2- Non ricordo mai le parole delle canzone, le storpio sempre
3- Non mi piace dover finire il pacco di cereali perchè non amo le briciole
4- Riutilizzo i pezzetti di scotch per richiudere i pacchetti finchè non li perdo o perdono efficacia
5- A volte sono metereopatica
6- In pizzeria non ordino mai margherita (salvo eccezioni degne di nota)
7- Amo il colore viola (chi mi conosce l'ha ben capito visto che casa mia ha tutti i particolari viola)
8- Non mi piacciono quelle persone che mi fanno troppe domande così fini a se stesse (volete chiamerle impiccione? ecco quelle)
9- Anche se passo una giornata insieme a mia mamma, alla sera qualcosa da dirci la troviamo sempre
10- Se nel piatto avanzo del sugo non resisto al richiamo della scarpetta

Rà <3

sabato 15 febbraio 2014

Seggiolone-sdraietta Tatamia (Peg perego)

E anche oggi vi lascio ad un nuovo video. Questa volta vi parlo del seggiolone Tatamia, sperando di essere d'aiuto per i futuri/neo genitori che si stanno districando tra i mille tipi di prodotti per i neonati.
Visto che io quando ero alle prese con la scelta di tutti gli acquisti per Pietro ho cercato a lungo di farmi un'idea su cosa davvero volessi-avessi bisogno-mi piacesse anch consultando siti, forum, video, blog... spero di poter essere anche io un aiuto valido per voi.

Vi lascio al video e buon weekend,
Rà <3

mercoledì 12 febbraio 2014

Scelta della macchina da cucire

Oggi voglio raccontarvi come ho scelto la mia macchina da cucire. Voglio, però, premettere che questo post non è una guida alla scelta della macchina da cucire fatta da una esperta in materia che sa consigliarvi in base a anni e anni di esperienza. Ma siccome ho ricevuto qualche mail che mi chiedevano delucidazioni ho pensato fosse utile anche per altri sapere su che basi io ho scelto la macchina.
Prima di tutto la mia macchina è una Necchi 565 Insight. Non è una macchina di fascia altissima ma nemmeno di quella da supermercato, per intenderci. Viene, infatti, considerata una macchina di livello medio-alto, e completa per le sue funzioni.
Devo essere sincera, all'inizio ero molto orientata sull'acquisto di una macchina da supermercato per il semplice motivo che non volevo spendere tanto in quanto non sapevo bene che utilizzo ne avrei fatto.  Sapevo solo che il mondo del cucito, di creare con della stoffa cose carine mi affascinava particolarmente, ma nulla ti tecnico/pratico...fosse un fuoco di paglia spendere delle cifre enormi non ne sarebbe valsa la pena.
Per prima cosa iniziato ad informarmi sui vari corsi di cucito che tengono dalle mie parti, spiegando appunto di essere principiante livello "sotto-zero" e chiedendo anche a loro alcuni consigli sulla macchina che poteva fare al caso mio.
Poi spulciando in internet mi sono imbattutta sul forum Let's sew dove ho trovato parecchi spunti e consigli utili.
Quando le mie idee iniziavano a chiarirsi mi sono recata nel rivenditore di macchine per cucire che conosco e ho chiesto dei pareri su tre o quattro macchine che avevo adocchiato. Li ovviamente oltre alle spiegazioni mi hanno anche fatto vedere la macchina costosissima (bellissima eh! ma costosissima). Tornatata a casa, raccolte tutti i pareri mi sono decisa e alla fine (visto la convenienza del prezzo)io l'ho acquistata in internet.
Ora non sto frequentando il corso di cucito (come mìvi avevo detto tempo fa, perchè alla fine me l'hanno sconsigliato, invitandomi invece (per ora) a sperimentare da me e solo quando avrò preso un po' di mano allora potrò frequentare un corso specializzato (di taglio-cucito, pacthwork...).
Quindi il consiglio che vi do io è che se siete come me delle principianti valutate bene l'uso che vorrete farne, se è solo per fare l'orlo ai pantaloni o se è anche per creare qualcosina di più sfizioso. Valutate le vostre possibilità economiche e se vedete un modello costoso che però pensate possa fare al caso vostro valutate internet. Esistono molti negozi online specializzati nella vendita di soli prodotti per cucito.
Se invece avete già in casa una macchina da cucire (anche vecchia) che funziona, provate con quella e rimandate all'acquisto solo quando sarete un pochino più esperte e le vostre idee saranno più chiare sul tipo, le funzioni e anche la marca che cercate.

Se avete altre domande in merito non esitate a chiedermi,
Rà <3

martedì 11 febbraio 2014

Ansia da svezzamento

Fra due settimane Pietro compirà sei mesi e si sta avvicinando il fatidico momento dello svezzamento. Non avrei mai pensato che questa fase mi avrebbe messo addosso "ansia", e invece è così. Non mi sono mai posta nessun obbligo nè durante la gravidanza nè dopo la nascita, sull'allattamento. Come vi ho detto altre volte ho sempre pensato se riuscirò ad allattare ben venga altrimenti andrà bene lo stesso.
Ho avuto e ho la fortuna di averlo allattato fin da subito e non avergli mai dovuto dare una goccia di latte artificiale. L'ho sempre allattato a richiesta, quindi noi la doppia pesata non sappiamo nemmeno cosa sia; l'importante era vedere la crescita nell'arco di una settimana fino ai 4 mesi e ora nell'arco di due. Ora però, visto che latte ne ho ancora in abbondanza mi piacerebbe protarlo anche con lo svezzamento.
Questo allattamento esclusivo e a richiesta ovviamente ha fatto sì che io non abbia mai lasciato Pietro, se non una o due volte per un'oretta con il papà, a nessuno. Perciò ora lo svezzamento lo vivo proprio come il primo distacco. Non ho esigenze particolari per iniziarlo subito, non devo rientrare a lavoro (visto che non ce l'ho), però un po' le domande assidue su quando cominceremo etc, e un po' la paura che più in là andrò peggio sarà (per me sia chiaro) mi stanno un pò mettendo "fretta" se così si può dire di iniziare.
Io, tra l'altro, mi sto informando bene per proporre a Pietro il cosidetto "autosvezzamento", per far avvenire la cosa il più naturale possibile e seguendo i tempi del piccolo.
Insomma, sì mi sento un po' ridicola, ma mi auguro che una volta che inizieremo il tutto si svolgerà nel migliore dei modi e sopratutto con serenità.
Se però non sono l'unica a vivere l'inizio di questa nuova fase così e volete raccontarmi la vostra esperienza e darmi qualche consiglio su come affrontarla al meglio, son qui <3


domenica 9 febbraio 2014

Una domenica di noi

Si dopo un sabato in cui siamo usciti di casa alle undici della mattina e rientrati alle 22.20 della sera, oggi avevamo deciso di rimanere a casa tranquilli. Beh tranquilli...alla mattina abbiamo sbrigato quache faccenda e fatto la spesa (avevamo un frigo tristissimo), poi a casa a mangiare e intanto ha fatto capolino un bel sole caldo. Così non abbiamo resistito, e siamo usciti a farci una bella passeggiata in pista ciclabile.
Un'oretta all'aria aperta dopo giorni e giorni di pioggia, con il sole e noi tre ci voleva. Sono le piccole cose che rigenerano e ci fanno bene.
Tornati a casa, abbiamo concluso le faccende lasciate prima e poi mi son messa in testa di voler provare a fare le frittelle. E per giunta ripiene alla crema.
Siccome quando mi metto in testa una cosa io, finchè non l'ho fatta sono uno stress, M. mi ha saggiamente supportata.
Il risultato è stato ottimo direi, per essere la prima volta sono soddisfatta.
Unica nota dolente della giornata e che non ci funziona più il forno della cucina e per cena avevamo impastato la focaccia (se volete la ricetta leggete QUI). Dopo i primi dieci minuti di incredulità, qualche piccola e sana imprecazione e la resa all'evidenza, ho messo la focaccia nel microonde e cotta li. Beh non mi aspettavo si cucinasse a essere sincera...e invece si è cotta in una quindicina di minuti ed è venuta buona. (domani comunque chiamiamo il tecnico visto che è in garanzia).
Vi lascio a qualche nostro scatto della giornata.
Rà <3


 


sabato 8 febbraio 2014

Borsa da mamma

Ecco il mio secondo video, molto più corto rispetto al precedente e se vogliamo anche un po' più frivolo. Vi svelo come mai la mia borsa risulta essere sempre pesante <3.
Questo video l'ho visto fare da altre youtubers più serie di me (video tag: wath's in my bag), e mi piaceva molto come idea...così io l'ho adattata alla mia vita da mamma che quando esce di casa deve avere un sacco di cose a portata di mano, e portarsi questo o quello perchè non si sa mai XD.
Fatemi sapere se vi è piaciuto e se anche le vostre borse sono così pesanti e piene di cose come la mia.
Vi auguro buon weekend, Rà <3

venerdì 7 febbraio 2014

offerteinfanzia.it

Oggi vi voglio parlare di un sito che trovo molto interessante e utile.
Il sito in questione è Offerteinfanzia.it e si tratta di un comparatore prezzi specializzato esclusivamente sui prodotti per infanzia. Grazie a questo sito si ha la possibilità di effettuare acquisti online scegliendo il negozio con il prezzo più vantaggioso.
Visto e considerato che io il trio, il seggiolone/sdraietta, ciucci e biberon e tante altre cosine per Pietro le ho acquistate online perchè risparmiavo molto rispetto ai negozi della zona, mi sento di consigliarvi questo sito, che vi aiuterà a risparmiare ancora qualcosina in più. il mondo dei negozi online è sempre più vasto che a volte ci si sofferma su un primo negozio perdendo magari delle occasioni di altri.
Inoltre, all'interno del sito si possono trovare ulteriori servizi come la sezione dedicata ai consigli, le news e una guida agli acquisti. Una cosa che personalmente trovo carina è che, sempre sul sito, vengono pubblicati i volantini delle varie catene di negozi che riportano le offerte di prodotti per bambini.
Se avete domande riguardo gli acquisti che ho fatto online non esitate a chiedermi e se avete intenzione di procedere ad un acquisto vi consiglio di andare a dare una sbirciatina su questo sito.

Rà <3

mercoledì 5 febbraio 2014

Pannolini Toujours (LIDL) e Carrefour

Come vi avevo accennato in un post precedente, ho scoperto i pannolini Toujours che si trovano nei supermercati Lidl e quelli della marca Carrefour.
Ho aspettato un po' prima di parlarvene per testarli al meglio e in varie circostanze.
Ne avevo sentito parlare parecchio, da altre mamme, ma non mi ero mai decisa a provarli, un po' perchè avevo provato gli Huggies (trovati in offerta) e non mi ci ero trovata molto bene e un po' per pigrizia, lo ammetto. Fino a quel momento avevo usato i Pampers baby dry ma non reggevano quasi mai la pupù di Pietro e ogni volta dovevo andarci di olio di gomito e bruschetto.
Un pomeriggio, quindi, mi sono decisa, pensando tentar non nuoce.
Questi pannolini costano 8,99 per 56 pezzi (LIDL) e 8,82 sempre per56 pezzi (CARREFOUR) e ...RULLO DI TAMBURI... sono favolosi.
  • Non arrossano il culetto, 
  • assorbono benissimo le pipì
  • trattengono bene anche le pupù di pietro (che sono abbondantissime)
  • non emanano cattivi odori (beh non più di quelli che già conosciamo XD)
Li ho testati sia di giorno che di notte (anche per più di 8 ore) e sono pienamente soddisfatta. Avere qualità ad un prezzo accettabile mi sembra stupendo e se non li conoscete già ve li consiglio davvero.Inoltre mi è stato fatto notare che i Lidl sono stati premiati come prodotto dell'anno 2013 e li hanno votati le mamme.
Non so decidermi se preferisco l'una o l'altra marca perchè partendo dal presupposto che mi piacciono molto tutti e due, uno ha qualcosa che mi piace di più da un lato e l'altro qualosa di migliore dal'altra. Ad esempio i Carrefour si "gonfiano meno" quando sono pieni di pipì ma i Lidl trattengono forse un pochino meglio la pupù lateralmente. Perciò in base a dove vado a prenderli le userò entrambe indistintamente.
La linea Toujours (lidl) di pannolini va da 4 kg in su, fino a quelli a mutandina.In altre parole gli manca la taglia più piccolina (3-5 kg.) ma se vostro figlio nasce già 4 kg potete iniziare fin da subito, o come ho fatto io iniziare appena possibile. Mentre -se non ricordo male- mi sembra che i carrefour partano già dalla taglia più piccola.
Io ve li consiglio davvero, perchè i pannolini costicchiano e visto che ci sono delle alternative economiche eccellenti perchè non approfittarne??? fatemi sapere se anche voi li avete provati e se vi siete trovati bene.
Un bacione,
Rà <3

martedì 4 febbraio 2014

Piscina allagata

Domani, come vi avevo anticipato nei post precedenti, avremmo dovuto iniziare il corso si acquaticità...ma oggi pomeriggio ho ricevuto una telefonata dalla piscina dove mi dicevano che la piscina era allagata (a causa piogge continue) e la lezione sarebbe stata rinviata. La piscina allagata mi mancava XD.
Quindi domani cambio programma. Non amo molto cambiare i programmi. Se mi organizzo in un modo e poi non a causa mia salta mi lascia un po' così, sopratutto quando saltano cose belle.
Anche perchè in un certo senso mi ero organizzata la settimana prendendo in considerzione l'appuntamento in piscina: "andiamo oggi per stoffe, perchè mercoledì pomeriggio ho acquaticità", o "potrei venire la mattina perchè il pomeriggio ho nuoto", "no mercoledì non posso", "va bene lo stesso giovedì?"...
E invece domani pomeriggio sono libera...o meglio libera di prendermi altri impegni o sbrigare le mille faccende che quotidianamente rimando (rimandate anche a voi?? è più forte di me XD).
Ne approfitterò, probabilmente, per proseguire i miei progetti di cucito che sto portando avanti con mia mamma e l'aiuto di nonna e una zia. E voi come reagite ai cambi di programma?

Pietro sta facendo progressi ogni giorno:
  • si prende i piedi e tra poco riuscirà a metterselo in bocca
  • si toglie i calzini
  • rotola nel divano
  • grida, si ferma, grida, si ferma e poi ride XD
  • afferra le cose sempre meglio
  • lecca e ciuccia tutto e TUTTI
Infine, sto pensando se girare qualche altro video (se vi foste persi il primo cliccate QUI) e quali argomenti trattare...se avete idee ditemi pure <3!

E da queste giornate di pioggia ininterrotta, acquisti di stoffa, chicchiere con mamma, lavori e impegni vi mando un bacio e al prossimo post...presto anzi prestissimo!!!
Rà <3

domenica 2 febbraio 2014

Shine Awards

Negli ultimi giorni sono stata "nominata" a partecipare all'iniziativa Shine awards da Instamamme, Giada di Mammachevita e da Anuska di Scusa se poco, che ho gia ringraziato ma lo rifaccio anche qui!!!
Le regole per partecipare sono:
  • inserire il logo dell'award sul post
  • riportare il nome del blog che ti ha nominato all'inizio del post
  • indicare 7 cose su se stessi
  • nominare 15 blogger con relativo link
  • notificare a queste blogger la nomination
Seguo le sette domande a cui hanno risposto le altre blogger:
  1. Perchè hai iniziato questo blog? Ho deciso di aprire questo blog quando ero al 5° mese di gravidanza mi aspettavano moltissimi cambiamenti nel giro di pochi mesi e sentivo la voglia di condividerlo con altre persone che magari c'erano già passate. Ma una volta aperto mi sono appassionata sempre di più e grazie a voi questo mio spazio mi sta dando delle soddisfazioni personali davvero notevoli!
  2. Qual'è la cosa più importante della tua vita? beh ad occhi chiusi rispondo mio figlio. da 5 mesi la mia vita è migliorata grazie a lui e al suo papà. In generale rispondo la mia famiglia, noi tre.
  3. Il cibo a cui non puoi fare a meno? ehehe questa è una domanda difficile visto che adoro il cibo in generale e sono una buona forchetta. Però forse la pasta che adoro sopratutto con il pesce.
  4. Il tuo posto del cuore? Non ho un vero e proprio posto del cuore, ogni posto che amo ha il suo motivo. Però ogni posto deve essere accompagnato dalle persone giuste, allora diventano tutti del cuore.
  5. Come ti vedi nei prossimi 10 anni? E' vero che amo molto programmare la mia vita, ma non così a lungo XD. Non lo so, forse una frustrata donna 32enne, o una mamma e moglie tutta yoga e pilates o ancora una normale mamma, moglie e donna . Non lo so proprio.
  6. 3 cose senza le quali non esci di casa? Iphone, chiavi e ciucci.
  7. Una citazione che ti caratterizza? Carpe diem
Ed ecco le mie 15 nominations:

Prodotti baby -aggiornamento-

Buona domenica, finalmente riesco a mostrervi una delle novità di cui vi parlavo.
Ho filmato il mio primo video, era da un po' che ci pensavo...ad esser sincera prima di aprire il blog pensavo di aprire direttamente un canale youtube, ma alla fine non mi decidevo mai. Volevo mettermi alla prova e divertirmi un po', per fare qualcosa di diverso per me e questo mio spazio che cresce grazie a voi <3.
Non so se questa cosa avrà effettivamente un seguito, non ho ancora deciso nulla (vivo sempre molto alla giornata, in base ai miei istinti e anche a quello che pensate voi).
Visto l'argomento abbastanza "chiacchiereccio" mi son decisa e un pomeriggio ho provato a mettermi di fronte all'obbiettivo e a parlare.
Ovviamente non è stata -buona la prima-, ma l'ho girato per ben tre volte. La prima è stata solo una prova, la seconda alla fine del video mi sono accorta di avere tra i capelli un mollettone osceno da casa, la terza mi sembrava già più accettabile e così l'ho pubblicato su youtube. Devo ringraziare mio fratello per l'aiuto, il pc di M. per il lavoro svolto (visto che il mio l'ho mandato un pochettino in tilt), e Pietro perchè se la dormiva finchè giravo il video.
I prodotti citati:
I provenzali Bio Latte detergente - Olio idrante - bagno corpo e capelli
Linea mamma baby (pochette) acquistabile sul negozietto online qui
Nature's "Fiori di cotone" crema lenitiva - bagno corpo
Vea olio



Spero vi piaccia, vi mando un grosso abbraccio
Rà <3
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

amazon informatica