lunedì 30 settembre 2013

Vitadamamma

Oggi pomeriggio, dopo il weekend passato dai miei, sono tornata a casa. Mi sentivo tanto una profuga con la macchina carica di borse, borsoni e l'occorrente per spostarsi con un neonato.
Sono partita appena Pietro si è addormentato sperando così di arrivare a casa e riuscire a sistemare tutto quel carico di cose, far partire una lavatrice, stenderla e insomma riorganizzarci a casa. Ovviamenti i mie piani sono andati in fumo non appena ho chiuso il portone del garage, momento in cui Pietro si è svegliato. Quindi le cose erano tre:
  1. lasciare la macchina carica e dedicarmi a Pietro subito, senza però avere l'occorrente a portata di mano visto che si trovava tutto diviso tra i borsoni lasciati in macchina
  2. lasciare il piccolo urlante e scaricare velocemente la macchina, che con tutto quel carico di roba necessitava almeno di tre/quattro giri
  3. cullare un po' il pupo e con lui in braccio scaricare in primis le borse con le cose che mi servivano urgentemente, riuscire a fare tutto con una mano sola, dedicarsi ai suoi bisogni e poi più tardi tornare a prendere il resto e continuare con il piano che mi ero prefissata qualche ora prima.
OVVIAMENTE HO SCELTO LA TERZA OPZIONE, rendendomi conto di quante cose sono riuscita a fare con una mano sola, di quanto muscolo stia sviluppando in quest'ultimo periodo, di quanta forza vocale abbia mio figlio per farsi capire e di quanto ami questa mia nuova vita <3!

La prima settimana di me&lui, lui&me è andata bene, ce la siamo cavata alla grande (anche se non avevo dubbi a riguardo...ahahahah XD), ma ora non vedo l'ora di essere di nuovo noi tre. Sarà anche che sta arrivando l'autunno vero  e con lui le sue serate da divano e cioccolata calda, plaid e coccole, e non avere qui M. un po' mi rattrista...ma ci rifaremo.<3.
Se la scorsa settimana era piena di impegni, questa non sarà da meno e passerà in un lampo, in oltre grazie a facetime (videochiamate tra iphone) riusciamo a vederci oltre che sentirci, -ieri mi ha scorrazzata con lui in un mega centrocommerciale americano, in pratica ho fatto shopping con lui nonostante si trovi dall'altra parte del mondo-...in questo modo riusciamo a condividere le piccole cose di tutti i giorni... insomma è meglio di niente!!
Stay tuned...Rà <3


domenica 29 settembre 2013

#Una foto all'ora

ore 9:00 Pietro fa colazione

ore 10:00 anche io faccio colazione

ore 11:00 si gioca un po'

ore 14:00 si va in passeggiata

ore 15:00 facciamo merenda (slurp)
ore 17:00 facciamo la nanna con il nostro amichetto <3

ore 19:00 un po' di coccole post poppata XD

ore 21:00 iniziamo a far la nanna <3 


Mancano in effetti le foto delle ore dei pasti...perdono!
Ecco la nostra giornata in questi giorni in cui M. è all'estero <3.
Rà.

venerdì 27 settembre 2013

Amicizie in gravidanza

Quando ho scoperto di essere incinta e la notizia ha iniziato a diffondersi, giorno dopo giorno scoprivo di altre ragazze in dolce attesa. Tra queste una in particolare, che conoscevo lei e anche il fidanzato ma non eravamo amiche. Abbiamo iniziato vedendoci per caso in centro e a raccontarci della gravidanza visto che avevamo tre settimane di differenza (di gestazione). Con l'avanzare dei mesi invece abbiamo iniziato a sentirci spesso, a condividere le ansie e le paure comuni nelle future mamme e aiutarci nei momenti di sconforto! Ovviamente abbiamo anche gioito ad ogni esito positivo dei controlli di ciascuna, e abbiamo così portato avanti questa amicizia...in quel momento coaì importante della vita! Entrambe giovani, entrambe future mamme di un maschietto, entrambe alle prese con la sistemazione della casa e dell'inizio della convivenza...insomma ci accomunavano un sacco di cose! 
Ora siamo mamme tutte e due...i nostri bimbi hanno 2 settimane di differenza e li abbiamo fatti conoscere (loro hanno dormito per tutto il tempo, mentre noi chiacchieravamo e scattavamo foto ai nostri capolavoro)! Quest'amicizia nata nel momento più magico della mia vita mi auguro continui, per noi mamme ma anche per i piccolini che hanno l'opportunità di crescere insieme!! Quando si vivono determinate emozioni solo chi le sta vivendo o le ha appena vissute riesce a capirti davvero, e si ha una sintonia in più che ci lega come non mai!

Questo post lo dedico a lei e al suo cucciolo, ma in realtà lo dedico anche a noi e a tutte coloro che hanno avuto la fortuna di trovare un'amica con cui poter condividere la gravidanza e l'esperienza di diventare mamma!! 
Rà <3

Primo mese di Scric'

Ieri Pietro ha festeggiato il suo primo mese di vita!! Il suo primo traguardo <3. Questo mese per certi lati è volato...ogni giorno è stato speciale e ricco di tante emozioni, per certi altri, tanto è stato pieno e carico di eventi, che ha avuto la portata di tre mesi!! A volte ancora guardo mio figlio e mi chiedo se è vero, se è proprio mio...altre mi sembra di averlo da sempre!!

Ieri abbiamo festeggiato il suo primo mese con la prima visita dal peddy...un dottore bravo e disponibile! Abbiamo appurato che mangia un sacco, è cresciuto di un chilo e di ben 7 cm!!! Il mio vitellino sta bene e dobbiamo continuare così! 
Io ho avuto la fortuna di avere fin da subito il latte e in abbondanza e l'ho sempre allattato a richiesta! Generalmente ogni due/tre ore, ma capita anche ogni ora e mezza!! Insomma quando vuole mangiare...lo sfamo! Il momento dell'allattamento è un momento magico e lo auguro a tutte...perchè sei te e lui...e ci si sente una cosa sola!! 

Il bilancio di questo primo mese è super positivo! Pietro è la gioia mia e di M.!! E se penso che un figlio non era propriamente nei nostri programmi un anno fa...ora non riesco ad immaginarmi la mia vita senza questo cucciolo!! 
E con questa foto di ieri, il turbinio di emozioni che ancora mi investe ogni giorno e il mio piccolo grande amore vi saluto!! 
Rà <3

martedì 24 settembre 2013

Peripezie di mattina presto

Oggi M. è partito...il taxi doveva venire a prenderlo alle 4 a casa...
Ore 4:20 "din don"...OMMIODDIO IL CAMPANELLO...afferro il cellulare per vedere che ore fossero e M. mi stava chiamando...rispondo: " il taxi si è perso e mi aspetta al supermercato (poco distante da casa nostra ma raggiungibile in macchina)" 

Mi sono serviti due secondi per realizzare il tutto, infilarmi i pantaloni della tuta, le scarpe, prendere su Pietro che se la ronfava e l'ho accompagnato dal taxi-che-nel-2013-con-il-gps-ancora-si-perde!
Come iniziare bene la giornata insomma!! Ma una volta a casa, mi sono rinfilata il pigiama, ho sistemato il piccolo nel lettone e a ruota mi sono rimessa a letto anche io!! Ovviamente quell'evento mi aveva svegliato per bene...e non ho ripreso sonno immediatamente! Quando ero li li per cadere tra le braccia di Morfeo...era arrivata l'ora della pappa...quindi mi sono ripigliata e sfamato mio figlio <3... Poi peró ci siamo concessi il lusso entrambi di poltrire fino alle 10:45!! 

Ora sta arrivando la sera...ma io e il mio ometto ce la caveremo! 
Di sicuro non mi annoieró...!! 
Rà <3 

lunedì 23 settembre 2013

"Din don"- "chi è??"

Wow...che settimana!! La scorsa settimana è stata davvero molto piena! Oltre ad accudire Pietro e fare le faccende quotidiane di casa (ovvero l'80% della giornata), ho avuto un sacco di visite di amiche, amici e parenti...che ho saggiamente scaglionato nei vari pomeriggi...con il risultato che ogni giorno ho avuto ospiti!! :) Mi piace ricevere visite, offrire qualcosa a chi ci viene a trovare, scambiare quattro chiacchiere...solo che sono arrivata a ieri sera che sognavo il letto e qualche giorno di "solitudine"!!! 
Purtroppo il mio desiderio di tranquillità sarà presto attuabile visto che M. deve partire per un viaggio di lavoro e io Pietro ci goderemo un po' di intimità mamma e figlio!! Invece che le partite di calcio di guarderemo qualche serie tv o qualche film romantico (finchè non si ribella ne devo approffittare XD). Saliró al paesello nel weekend ma solo perchè così vedró le mie amiche, vado a trovare i miei nonni, mi concedo qualche manicaretto di mia nonna (eheheh slurp!).

E spero di riuscire a dedicare un po di tempo anche al blog...aggiornarlo un po...e tenervi aggiornate sui prossimi giorni e le prossime nostre avventure!! 
Rà <3

mercoledì 18 settembre 2013

La mia giornata tipo

Più i giorni passano, più io e il mio ometto impariamo a conoscerci e stiamo creando la nostra routine, le nostre abitudini, i nostri ritmi.
La mia giornata tipo da una ventina di giorni è stata completamente stravolta (e per una che da nove mesi era a casa, incinta certo, ma stava bene e aveva il tempo per tutte le sue cosine, arrivava a sera stanca ma poche volte crollava a letto dal sonno...) è un bel passo.
La mia giornata tipo di oggi invece è molto movimentata:
ore 5:00 (circa a volte sono anche le sei): Scric' si sveglia, lo cambio -sperando non mi sorprenda visto il mio sonno con le sue solite "pisciatine libere" dovendolo lavare e cambiare da cima a fondo-, lo allatto e di solito ricrolla in un sonno profondo...ed io con lui (spesso finchè lo allatto mi addormento XD)
ore 9:30 (sempre all'incirca): Scric' si risveglia, lo ricambio -qui son sveglia e vigile e riesco a controllarlo un po' meglio con le sue "pisciatine libere", ma avolte è più veloce e mi sorprende...birichino <3-, lo allatto e poi di solito se ne sta sveglio anche un paio d'ore. Nel frattempo io cerco di rifare il letto, vestirmi, fare colazione, togliermi quell'aria da zombie di dosso...insomma il minimo sindacabile.
ore 12:30 (circa...ma che ve lo dico a fare...ormai avete capito XD): Il piccolo cucciolo che fino a due minuti prima era sereno sul dondolino, o sul divano che osservava ciò che lo circonda...inizia a farsi ben capire che è arrivata anche per lui l'ora del pranzo...e così lo allatto -dalla velocità con cui mangia ogni tanto si stacca, ruttino e poi altro round di latte...fino a che è sazio. Appagato il suo bisogno ciondola un pò tra il dormi veglia e poi solitamente crolla tra le braccia di Morfeo. Tranne ieri. Sembrava crollato così con le radioline tattiche (Baby monitor) io decido di dirigermi al piano di sotto, in lavanderia, per far partire una lavatrice e ritirare quella del giorno prima. Inizio a smacchiare (si perchè la cacca dei pupi sarà pure santa...ma che fatica farla venir via...) e caricare il bucato e lui inizia a verseggiare, al chè salgo per vedere se dormiva o se era sveglio. Era sveglio! Allora gli ho dato il ciuccio e di botto ha chiuso gli occhi. Torno giu, introduco altri tre capi sporchi e lui ricomincia a piagnucolare. Risalgo e sta dormendo...(ogni tanto lo fa, verseggia finchè dorme). Riscendo...sperando almeno di riuscire a caricare quella benedetta lavatrice, ma invece lui incomincia a piangere seriamente sta volta. Risalgo...aveva perso il ciuccio, gli ridò il ciuccio e poi dorme...per un'oretta!!! E a chi mi dice che son gia in forma dopo il parto...eccovi svelato il segreto...XD
Sì, alla fine sono riuscita a caricare la lavatrice, ritirare l'altra e iniziare a stirare (ne avevo due in arretrato XD).
La serata poi è un pò meglio perchè quando M. rientra dal lavoro ci dividiamo i compiti, se uno cambia il pupo l'altro carica la lavastoviglie e via dicendo...(sì ho accanto un uomo meraviglioso <3).
ore 23:30: poppata e appena lui si riaddromenta io mi stendo a nanna e crollo, come non mi succedeva da tanto tanto tempo!!!

Rà <3





lunedì 16 settembre 2013

Spazio Cicciopasticcio: focaccia al rosmarino

Ieri abbiamo passato la nostra domenica in relax...noi tre...e dopo pranzo abbiamo deciso di preparare la "nostra" focaccia per cena.
La chiamiamo la "nostra" focaccia perchè abbiamo iniziato a farla un paio d'anni fa in un sabato pomeriggio e l'abbiamo migliorata nel tempo.
Da quando siamo qui a casa nostra, vuoi per il caldo vuoi perchè avevamo altro da pensare non l'avevamo mai preparata...e visto che ieri era una giornata un po' autunnale ci siamo dedicati all'arte culinaria. Solitamente il cuoco in famiglia è M., ma la focaccia la si prepara rigorosamente insieme!!!

Gli ingredienti:
350 gr. farina
2 cucchiaini di zucchero
15 gr. di lievito di birra
1 patata (misura media)
50 gr. di burro
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
sale q.b.
acqua
rosmarino

Preparazione:
Cominciate lessando la patata. Poi mescolate la farina con lo zucchero e il lievito sbriciolato. Una volta lessata la patata, schiacciatela con lo schiacciapatate e unitela agli altri ingredienti. Aggiungete quindi il burro, un po' di sale fino, i due cucchiai di olio, il rosmarino (a piacere) e l'acqua poca per volta. Impastate il tutto fino all'ottenimento di un impasto elastico e liscio. Lavorate l'impasto per una decina di minuti e poi lasciatelo lievitare per almeno un'ora. Dopodichè stendetelo sulla teglia dove lo cucinerete e lasciatelo lievitare per un'altra ora. Prima di infornare l'impasto, fate dei piccoli solchi con le dita sulla superficie e preparate una salamoia con dell'olio, del sale, del rosmarino e dell'acqua e spennellatela sulla superficie.
Infornate la focaccia in forno (preriscaldato) a 200° per 20-25 minuti circa.

Gustate la focaccia con i vostri salumi e formaggi preferiti e buon appetito!!! XD
Rà <3


domenica 15 settembre 2013

Collaborazione con Tigex: prima parte

Dopo quasi tre settimane dalla nascita di Scric', finalmente riesco a parlarvi di alcuni dei prodotti che ho potuto testare della linea allattamento di Tigex.
Nel post che avevo pubblicato qualche settimana fa vi avevo introdotto l'azienda e l'iniziativa che aveva intrapreso. Oggi invece voglio darvi la mia opinione sui loro prodotti.

Non posso ancora parlarvi di tutti i prodotti che mi hanno inviato perchè alcuni non li ho ancora utilizzati, ma ci tenevo aggiornarvi su quelli che già ho utilizzato.

I prodotti che mi hanno inviato sono stati:
  1. coppette assorbilatte usa e getta
  2. coppette assorbilatte in cotone (lavabili)
  3. tiralatte elettrico con biberon
  4. contenitori per conservare il latte
  5. paracapezzoli in silicone (con astucio contenitore)
  6. conchiglie recupera latte
  7. vasino
Per quanto riguarda le coppette assorbilatte usa e getta ottime per la loro grandezza (maggiore rispetto ad altre marche), per la loro assorbenza, per la loro striscia adesiva (stanno ben adesi al reggiseno) e pure per la facilità nell'aprire le monoconfezioni (alcune confezioni di altre marche le ho trovate veramente scomode da aprire quando avevo un pò di fretta!). La loro forma anatomica extra sottile aderisce perfettamente al seno per risultare invisibile all’interno del reggiseno.

Si, questo prodotto mi ha soddisfatto, ve lo consiglio e io lo ricomprerò!
Le coppette assorbilatte in cotone (lavabili) invece mi hanno soddisfatto un po' meno. Inizialmente pensavo fossero migliori rispetto alle usa e getta, ma usandole ho trovato alcuni lati negativi. L'assorbenza non è sempre delle migliori, non avendo la striscia adesiva sul retro si spostano più facilmente (ed è maggiore il rischio di ritrovarsi zuppe) ma sopratutto, lasciano dei pelucchi sul capezzolo (rischiando che vadano a finire in bocca al bimbo). Hanno anche dei lati positivi: risultano morbidi a contatto con il capezzolo (in particolare quando è irritato), non si "stropicciano" (come a volte capita con quelle usa e getta) e beh per l'ambiente si inquina meno!
Ni, questo prodotto non mi ha soddisfatto a pieno e non lo ricomprerei. 
Il tiralatte elettrico l'ho usato in quei momenti in cui il mio seno mi sembrava stesse per esplodere (tanto era pieno di latte), e l'ho trovato un buon prodotto. Non ne ho  fatto un uso quotidiano perchè fortunatamento pietro si è attaccato bene fin da subito, ma nonostante ciò credo sia un ottimo aiuto per le mamme, sopratutto nei primi giorni. Questo tiralatte elettrico è dotato di una coppa anatomica, a forma di fiore avvolgente che si adatta perfettamente a tutte le forme di seno. Grazie al suo cuscinetto anatomico con sporgenze massaggianti, massaggia col dolcezza i seni e stimola anche la lattazione. La potenza di aspirazione regolabile si adatta perfettamente alle esigenze di ogni mamma.
Il motorino completo di coppa va collegato ad un biberon che una volta tirato il latte, staccando il motore e montandovi la tettarella, è pronto per darlo al piccolo o per metterlo in frigo per conservarlo (max 24 ore). Io non ho usato il biberon completo appunto perchè Pietro si attacca bene al seno e per ora non ne ho avuta la necessità, ma credo sia una soluzione davvero comoda!
Sì, questo prodotto ha pienamente soddisfatto le mie esigenze, ve lo consiglio e lo ricomprerei.
Questi sono i prodotti che per il momento ho avuto la possibilità di testare e recensire per voi. Spero di esservi stata utile e in attesa di usare e testare anche gli altri prodotti della linea, vi auguro buona domenica.
Rà <3

venerdì 13 settembre 2013

Essere mamma

Essere mamma è davvero emozionante e meraviglioso, a volte faticoso ma tremendamente appagante! 
Me l'avevano detto in tante di quanto questa esperienza fosse fantastica per ogni sfaccettatura (anche quelle meno positive), ma viverla è davvero tutta un'altra cosa!!! 

In questi primi 18 giorni del piccolo Peter (a volte ci lasiamo andare all'inglese XD) ho potuto scoprire che essere mamma significa:
-avere il piccolo lavato, profumato, cambiato, sfamato, vestito di tutto punto mentre tu sei ancora in pigiama, con la faccia da sonno, i capelli arruffati...
-ritrovarsi con il reggiseno zuppo di latte (perchè a volte il mio seno parte ad erogare latte senza essere effettivamente stimolato), perchè ti sei scordata di rimetterti una coppetta assorbente o perchè questa pur essendo presente si è spostata...
-ricevere spesso e volentieri i cosidetti CNR (meglio conosciuti come i Consigli Non Richiesti) o peggio ancora le AI (affermazioni indirette, quelle cose dette rivolti al piccolo ma che in realtà sono indirizzate ai genitori)...GrrrrGrrrrGrrrr
-ritovarsi a ripetere a ciclo continuo quante ore dorme, quante volte mangia, se fa la cacchina, se gia parla o cammina...

Potrei continuare ma Pietro mi sta chiamando...

Besitos...Ra <3

lunedì 9 settembre 2013

Update

Pietro oggi compie due settimane di vita...
Sono state due settimane piene zeppe di emozioni, cose da fare (poppate, cambio pannolini, coccole...), primi progressi del cucciolo (ha raggiunto e superato il peso della nascita dopo il calo fisiologico)...
Lui è bravo davvero, mangia e dorme...inizia a stare anche un pò sveglio ad ascoltare e "osservare", la notte non ci fa dannare (anche se ve lo dico sottovoce per non tirarcela contro...XD), non è un piagnone...insomma se continua così è da metterci la firma...<3
Sabato abbiamo deciso visto la giornata calda di portarlo al paesello e farlo conoscere ad alcuni amici che ancora non l'avevano visto...lui è stato un angelo, ha dormito tutto il tempo nonostante la musica, alcuni toni di voce notevolmente alti. Quando si esce col piccolo i programmi li facciamo di ora in ora...perchè in fin dei conti ha solo poche settimane di vita...insomma adesso comanda lui. Infatti dopo averlo allattato alle 17:30 siamo usciti per raggiungere altri amici...

1 ora e mezzo dopo...di ritorno dagli impegno di cui vi parlavo sopra <3!!

dicevo...che abbiamo raggiunto degli amici nel bar del centro...e Pietro si è addormentato proprio nel bel mezzo del casino (era pur sempre orario aperitivo, e questo weekend c'è stato pure la festa del gemellaggio), nonostante sia passata la banda, la gente urlasse per potersi sentire, e fosse ammirato da un sacco di gente (amici e non...). Insomma lui dormiva e noi ci siamo goduti l'aperitivo...visto che lui era tranquillo avevamo deciso di andare a cenare con i nonni allo stand della festa del gemellaggio...ma arrivati al tendone...Pietro ha iniziato a a farci capire che aveva fame...d'altra parte erano passate due ore e mezzo...e non aveva tutti i torti...
Siamo corsi alla macchina e ci siamo diretti a casa...per fortuna che la macchina lo fa cadere in un sonno profondo...XD...
Dobbiamo ancora imparare a gestire bene gli orari... ma credo faccia parte di questo meraviglioso percorso...

Un abbraccio,
Rà <3

venerdì 6 settembre 2013

11 giorni da mamma

Ecco Pietro sta dormendo, io ho rifatto il letto, colazione, fatto partire una lavatrice e ora mi prendo cinque minuti per me...per il blog! 
Il 25 sera dall'ora di cena ho iniziato ad avvertire qualche debole avvisaglia, contrazioni piccole che prendevano anche un po la zona dei reni...ma nulla di che e visto che ne avevo avute altre volte non mi son illusa fosse arrivato il momento! Alle undici io ed M. ci infilammo a nanna e lui si addormentó di sasso mentre io nel momento in cui stavo per abbracciare Morfeo...ECCOLA una contrazione forte.
Mi alzo per andare in bagno...e poi...TAC ho rotto le acque!! 
Chiamo M. e ci dirigiamo all'ospedale.
Il viaggio in macchina è stato come nei film...io con le contrazioni M. che mi parlava tranquillo...arriviamo in reparto e mi mandano con un'ostetrica e un'infermiera in sala travaglio erano le 1 passate.
L'ostetrica non ha dato il tempo a M. di avvisare nessuno dei nostri genitori...gli ha fatto lasciare fuori tutto. 
Il travaglio è stato doloroso, ma alle cinque ero gia in sala parto.
Li dopo aver sprecato un po di contrazioni perchè non capivo come cavolo dovevo spingere...ero stanca...ma Pietro doveva nascere ed ero io che dovevo mettercela tutta!
E poi quel UeeeUeeeUeee, all'inizio un po rauco e poi bello squillante, poi il primo nostro abbraccio, il primo abbraccio con il papà...
Ce l'avevamo fatta!!! 

Il ritorno a casa è stato a dir poco emozionante...M. era ancora in ferie così ci siamo potuti godere i primi giorni del nostro cucciolo tranquilli.
Io da un paio di giorni mi sento davvero in forma...sarà anche Pietro è bravo e ci lascia riposare...
Ancora lo guardo chiedendomi se è vero, se è davvero mio figlio così bello, così perfetto...
I miei primi 11 giorni da mamma sono stati fantastici in tutte le loro sfaccettature!! 

Al prossimo post...Rà <3

martedì 3 settembre 2013

26/08/2013

Ore 6:04 del lunedì mattina più bello della mia vita...sono diventata mamma...Pietro è nato!!

Il silenzio dei giorni scorsi è dovuto dalla mia nuova vita da mamma...dai nuovi impegni <3.
Il parto è andato bene, duretta eh!?! ma non mi posso lamentare. Ho avuto un'ostetrica veramente in gamba che mi ha seguita e aiutata in quei momenti e M. che è stato fondamentale! 

Pietro ha una settimana e un giorno, ha gia un suo ritmo tra poppate e nanna, lo allatto io ed è meraviglioso!!! Non potrei desiderare di meglio!! 

Mi son beccata un po di febbre post parto ma sto gia meglio! Spero nei prossimi giorni di poter dedicare un po più tempo al blog e raccontarvi meglio come è andata! 
Ra e Pietro <3
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

amazon informatica