giovedì 23 giugno 2016

La fine di un'avventura

Se mi seguite sui social saprete che in questo momento mio figlio sta allegramente sguazzando al mare e facendosi viziare teneramente dai nonni.
Saprete anche che mi manca ma immaginerete pure le innumerevoli cose che sono riuscita a fare e portare a termine in queste giornate, lo so che lo sapete! 
Detto ció non è in realtà di questo che voglio raccontarvi oggi, magari se vi interessa lo faró in un altro post, ma oggi vi voglio raccontare la fine dell'avventura del nido. 
Eh si dopo la festa di fine anno, la consegna del diploma e l'ultima riunione con annesso video per i genitori l'avventura del nido sta per volgere al termine, e quella col magone sono io.
Non mi sento per niente pronta al cambiamento di settembre. Non per mancanza di fiducia nel nuovo percorso, anzi, ma sarà che è stato un anno positivo e ricco di tante cose per Pietro, sarà l'attaccamento alla nostra maestra del cuore ma ecco io lo reiscriverei qui. 
A lui cerco ovviamente di non trasmettergli queste mie sensazioni, e piano piano cercheremo di spiegargli il cambiamento che avverrà a settembre. 
Sicuramente lui ci stupirà come gli altri inserimenti. Con la sua diplomazia, calma e carattere da osservatore per nulla impulsivo (e qui esce tutto il carettere del papà) riuscirà a farsi strada senza difficoltà, ne sono quasi certa. 
Io aveó bisogno di un inserimento parallelo ad hoc, invece! 
Vi voglio lasciare qualche scatto della festa come ricordo anche a voi. 


Ma sopratutto vorrei sentire le vostre esperienze da mamma sul passaggio alla materna che mi incuriosisce parecchio. Quali erano i vostri dubbi? 

giovedì 16 giugno 2016

Coccole per la famiglia

Dopo una giornata frenetica rientrare a casa, cenare in famiglia e preparare un bagnetto rilassante per Pietro è quello che ci vuole.
Lui ama giocare con la schiuma e sguazzerrebbe all'infinito. Io amo guardarlo da fuori e sogno ad occhi aperto quando arriverà il mio momento per la mia doccia rilassante. 
Da quando abbiamo scoperto la nuova linea di bagnodoccia e crema corpo di Ultra Dolce poi è ancora tutto più magnifico. 

Una linea ricca, caratterizzata da tanti principi naturali e super idratanti ed emollienti. 
Ciascuno di noi ha già individuato il suo preferito: io impazzisco per quello al late d'avena, Pietro ama quello al Miele e Marco usa solo quello all'argan.
Oltre ai bagnodoccia c'è anche il latte corpo sempre della linea latte d'avena che sto usando quotidianamente dopo la doccia. Questa crema corpo è fantastica lascia la pelle profumata, idratata e super morbida. Mi piace moltissimo perchè si assorbe velocemente e non unge. 
Voi conoscete già questa linea? 

Oltre a questi nostri preferiti ci sono anche la linea al limone e sambuco e un'altro all'olio rosa e sapone di Aleppo. Inoltre per chi ama una crema corpo ancora più ricca e nutriente c'è anche il balsamo al latte di avena. qual'è il vostro bagnodoccia preferito?
ULTRA DOLCE BAGNODOCCIA

domenica 12 giugno 2016

Ricomincio partendo dalla fine

Rieccomi!
Finalmente ritrovo lo spirito per scrivere su queste pagine, sulle mie e nostre pagine. 
La voglia non è mai mancata, gli argomenti si, mi sembravano banali. Mi sembrava di non aver più niente di interessante da condividere con voi, ma non era vero. 
Era pigrizia sicuramente, svogliatezza forse. 
Ma domani ci sarà la festa dell'asilo. La conclusione di questo magnifico anno. Il suo ultimo anno di nido, un anno pieno di progressi, di novità ed esperienze per lui e per noi. 
Ho già gli occhi lucidi e inizio a tirar su con il naso solo a immaginarmelo là in mezzo ai suoi amici e compagni, tutti con la t-shirt bianca (che poi so solo questo perchè ce l'hanno richiesta) e che probabilmente si intimorirà a vedere tutti i genitori. 
Non vedo letteralmente l'ora! 
Mi piace festeggiare i traguardi, da sempre, i suoi in particolar modo. 
Ovviamente saró super attrezzata: telecamera, reflex e cellulare. 
Devo pur procurarmi materiale utile per quando i suoi amici mi chiederanno aneddoti/documenti per feste, lauree... (Ahahah vado già avanti coi pensieri).
Vi racconteró tutto, la festa e le emozioni, contateci! 
In questi mesi, (che alla fine vi ho trascurato parecchio), ha fatto davvero dei passi da gigante: ha tolto il pannolino giorno e notte, il ciuccio giorno e notte, parla veramente bene e chiaro, anche sul fronte motricità sta migliorando notevolmente e pure sul lato caratteriale si sta affermando -fin troppo-.
Insomma ricomincio dalla fine di un altro percorso per tornare qui. 
Vi va di raccontarmi le vostre prime feste di asilo/scuole e le emozioni? 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

amazon informatica